I Capelli di Antonio Conte, trapianto e altre soluzioni alla Calvizie

Antonio Conto, l’attuale allenatore dell’Inter, é da molti anni chiacchierato per un possibile trapianto di capelli. Nel suo caso si parla di pettegolezzo solamente perché lui non ha mai ammesso di essere ricorso alla chirurgia per affrontare la calvizie. Analizziamo il suo caso e le alternative possibili e realistiche alla calvizie.

Antonio Conte, un caso di calvizie precoce

Antonio Conte nasce a Lecce nel 1969 e militerà nella squadra della sua città fino all’età di 22, quando fu acquistato dalla Juventus. Già durante i suoi ultimi anni, nella squadra salentina si nota una importante perdita di capelli, ed avendo un età intorno ai 20 anni, si parla in questo caso di calvizie precoce.

A che età si perdono i capelli

Non esiste un età in cui si comincia a perdere i capelli, tendenzialmente questo fenomeno si realizza intorno ai 30 anni. Ovviamente ci saranno persone che li perderanno un pò prima, come chi più in là nel tempo. Quando un soggetto subisce una perdita prima dei 25 anni si parla di calvizie precoce. Le ragioni possono essere diverse, quelle genetiche sono le più frequenti.

Antonio Conte e il Trapianto di capelli

Antonio Conte non ha mai confermato di essersi sottoposto ad autotrapianto di capelli, ma indicativamente dalle immagini disponibili si può immaginare che l’intervento sia avvenuto durante le sue prime esperienze da allenatore con il Siena, l’Arezzo ed il Bari, quindi fra il 2006 ed il 2009. In questi anni infatti, l’allenatore presentava un taglio di capelli cortissimo, che poco dopo ha cominciato a crescere folto, quando invece da calciatore la sua chioma era decisamente povera.

Antonio Conte e le Iene, la domanda indiscreta sui capelli

Recentemente la trasmissione tv Le Iene, intervistò Antonio Conte, sottoponendolo al test della macchina della verità. Durante l’intervista, che potrete vedere cliccando qui, gli é stato chiesto se i capelli fossero i suoi. Alla risposta affermativa, la macchina segnalò stress dell’intervistato, ad indicare quindi, che questi stesse mentendo.

Personaggi Famosi e Trapianto di Capelli

Il caso di Antonio Conte é abbastanza eclatante, e si può dare per certo che l’allenatore si sia sottoposto ad autotrapianto, ma su tantissimi altri personaggi famosi ci sono dicerie più o meno vere. Un pò di tempo fa abbiamo trattato il caso di Fabio Volo, o il presunto trapianto di capelli di Lewis Hamilton, ed abbiamo analizzato le problematiche che possono sorgere dopo l’intervento chirurgico, come successo a Rafa Nadal.

Trapianto capelli quando realizzarlo

Molto spesso, vedendo casi di successo come quello di Antonio Conte, si pensa che sottoporsi a trapianto di capelli sia qualcosa di semplice, che recentemente é divenuto anche economico. Ci dimentichiamo però che si tratta di un intervento chirurgico in piena regola, non considerando, che anche Conte ha avuto un decorso post operatorio, forse solamente perché non allenava squadre Top della serie A. Casi come quello di Nadal ci indicano che é importante recarsi da professionisti e che non sempre il trapianto di capelli é un successo.

Toppik Kit Iniziale : Toppik 12gr, Applicatore spray e Toppik Optimizer. Ideale per provare Toppik e utilizzarlo sulla barba
CLICCA SULL’IMMAGINE E ACQUISTA SUBITO TOPPIK KIT INIZIALE

 

Calvizie, alternative al trapianto dei capelli

Prima di decidere di sottoporsi a trapianto di capelli bisogna valutare tutte le alternative possibili. Si consiglia sempre una visita dal dermatologo, infatti una sua diagnosi può indicare le cause e trovare una cura, evitando così le improvvisazioni, spesso costose economicamente e dagli scarsi risultati.

Coprire le zone con pochi capelli

Se desiderate coprire le zone con pochi capelli, magari durante una cura anti calvizie, oppure in fase post trapianto, potete utilizzare le Microfibre di Cheratina Toppik. Queste polverine naturali, aderiscono al capello grazie alla carica elettrostatica, e fanno apparire la chioma folta e voluminosa. Si tratta di un cosmetico, che può essere utilizzato sia da uomini che da donne, e nei casi di piccole stempiature, come di alopecia più avanzata. Se vuoi saperne di più su Toppik, clicca qui. 

Calvizie, evitate prodotti truffa

Nel mercato dei capelli, e della calvizie in particolare esistono molti prodotti dalle grandi promesse e dai risultati nulli. Ad oggi non esistono cure miracolose alla calvizie, e difficilmente si riuscirà a riavere i capelli persi. Minoxidil e Finasteride, sono due medicinali dagli importanti effetti collaterali, che vanno assunti sotto prescrizione medica, e non sempre portano ai risultati desiderati. Il nostro consiglio, ai primi accenni di calvizie é quello di sottoporvi ad una visita medica e rallentare la caduta con un valido Shampoo anti caduta, come il Revita della Ds Laboratories, che eviterà l’aumento della calvizie e favorirà la ricrescita.

 

Share This