Variazioni delle temperature, cambi di stagioni possono causare arrossamento e prurito della cute, questo significa che il cuoio capelluto è estremamente sensibile. In questo caso è importante agire subito, per evitare che questa problematica arrechi problemi anche ai capelli.

Le cause dell’eccessiva sensibilità del cuoio capelluto

I principali sintomi di un cuoio capelluto eccessivamente sensibile sono il prurito diffuso e l’irritazione della pelle. Questa problematica è causata da alcuni fattori come la contaminazione, lo stress ed anche dall’utilizzo di prodotti, Shampoo e Balsamo di scarsa qualità ed estremamente aggressivi che possono portare ad un eccessiva sensibilità del cuoio capelluto. Per evitare questa reazione bisogna adottare alcuni accorgimenti.

Sintomi: Prurito e Forfora

Così come la pelle del viso, e del corpo, anche il cuoio capelluto può essere sensibile, questo si verifica perché viene quotidianamente esposto a fonti di stress che lo rendono quindi vulnerabile. Quando viene aggredito da fattori come la contaminazione e lo stress, il cuoio capelluto sviluppo un eccessiva sensibilità. Oltre al prurito si realizza una secchezza che al tatto può anche produrre dolore ed in alcuni casi può produrre della forfora. Questo fenomeno si realizza quando la flora del cuoio capelluto si modifica e i microrganismi si moltiplicano, le cellule della pelle del cuoio capelluto si rinnovano in maniera più veloce, provocando così la forfora. In questo caso, per eliminare questo problema, che diviene anche imbarazzante, bisogna utilizzare uno Shampoo specifico. Lo Shampoo Dandrene anti forfora, uno dei migliori prodotti sul mercato, realizzato da DS Laboratories, elimina il problema della forfora, e va abbinato al Conditioner della stessa linea.

Origini: esistono diverse cause che provocano la sensibilità del cuoio capelluto

La sensibilità del cuoio capelluto può essere provocata da diverse cause. Può essere dovuta ad un disequilibrio nel processo di secrezione del sebo, che porta all’irritazione. La contaminazione e lo stress anch’essi possono irritare il cuoio capelluto. Di fatto, la contaminazione ricopre il capello con elementi nocivi, che come lo stress provocano radicali liberi. Questi radicali modificano la struttura del cuoio capelluto modificando il bulbo. Il capello, quindi questo perde luminosità e forza.

Quali fattori possono provocare un’eccessiva sensibilità del cuoio capelluto?

Questi sono i diversi sono i fattori che possono provocare un’eccessiva sensibilità del cuoio capelluto:

  • dieta disequilibrata;
  • shampoo aggressivo;
  • eccessivo utilizzo di piastre e fon;
  • prolungato utilizzo di caschi integrali;
  • coloranti e radiazioni solari.

Dieta disequilibrata: vi consigliamo di farvi dare un piano alimentare da chi è nutrizionista per davvero, se volete prendervi cura realmente dei vostri capelli

Ciò che mangiamo incide sulla salute del nostro corpo, ed anche dei nostri capelli. Seguendo una sana dieta mediterranea, povera in grassi e ricca di frutta e verdura di stagione, sicuramente porterà benefici anche ai nostri capelli.

Shampoo aggressivo: più di una volta vi abbiamo ricordato di acquistare i migliori prodotti per i vostri capelli

Shampoo economico e commerciali. Questi prodotti vengono realizzati con materie prime di scarsa qualità, che consentono di mantenere il prezzo basso, ma non sono in grado di nutrire correttamente i capelli e spesso si rivelano estremamente aggressivi, utilizzate invece prodotti professionali e di qualità, in questo modo migliorerà la salute dei vostri capelli e non dovrete rimpiangerli. Un prodotto a base di Cheratina può giovare molto alla vostra chioma, questa proteina contenuta nei capelli viene meno con il passare degli anni, e in caso di eccessiva debolezza dei capelli. L’utilizzo del Toppik Shampoo, riporterà volume e luminosità, sopratutto se viene abbinato al Toppik Conditioner. Sulle modalità di lavaggio, vi abbiamo già parlato in questo post”Capelli: consigli su come si lavano i capelli“.

Non esagerare con piastre e fon: i vostri capelli si possono sfibrare

Eccessivo utilizzo di piastre e fon. Piastre e fon sarebbe meglio non usarli, se a causa di freddo eccessivo siamo costretti ad utilizzare il fon cerchiamo di mantenerlo lontano dai capelli e con temperature non elevate, la piastra invece non dovrebbe mai essere utilizzata.

Ami la moto e sei un easy rider? Utilizza sempre il casco e, se puoi, lava il suo interno con prodotti disinfettanti

Il casco è uno strumento importantissimo per la sicurezza stradale mentre guidiamo la nostra moto. Il casco, specie l’integrale può trasmettere sporco ai capelli e limitarne la respirazione. Nei limiti del possibile cerchiamo di limitarne l’utilizzo, ricordandoci però degli obblighi imposti dal codice della strada.

Non sopporti i capelli brizzolati? Ami stare sotto il sole in spiaggia come una lucertola? Fai attenzione ai coloranti che utilizzi e proteggi i tuoi capelli dall’esposizione delle radiazioni solari

Non abusate dei coloranti dei capelli, e se proprio volete utilizzarli, comprate prodotti di qualità e senza addittivi chimici che non aggrediscono i capelli. Durante le stagioni più calde ricordatevi di utilizzare protezioni solari anche per capelli. Ne esistono di diverso tipo in commercio. Se poi siete stempiati, vi consigliamo di mettere sul cuoio capelluto delle creme protettive ed indossare un comodo cappello anche in spiaggia, durante le ore più calde e più pericolose per l’esposizione al sole.

Trattamenti contro il rossore e il prurito della cute del cuoio capelluto: uno shampoo delicato aiuterà i tuoi capelli

Per restituire l’equilibrio fisiologico al cuoio capelluto, per prima cosa bisogna utilizzare uno shampoo delicato, indicato per pelli sensibili. Lo shampoo deve contenere dei complessi riparatori che elimina i residui e ripristino l’equilibrio naturale del capello, un prodotto come Dandrene Shampoo di DS Laboratories, combinato con il Conditioner riuscirà a ristabilire il corretto equilibrio nel cuoio capelluto, eliminando il problema della forfora e dell’iper sensibilità della testa.

L’azione dello shampoo deve essere accompagnata da alcune accortezze

Oltre ad utilizzare prodotti altamente selezionati, dovete ricordarvi che il vostro corpo, nella sua totalità, deve essere coccolato con le giuste accortezze, come:

  1. mangiare in modo sano ed equilibrato: il giusto apporto di vitamine e sali minerali, rimineralizza i vostri capelli;
  2. Contenere lo stress: evitate situazioni stressanti al lavoro o nelle vostre case, cercando di rilassarvi il più possibile perché il riposto vi aiuta a combattere le calvizie;
  3. massaggiare regolarmente il cuoio capelluto in modo da stimolare la circolazione sanguina: sotto la doccia o seduti sulla vostra poltroncina da ufficio, poco conta perché, con movimenti circolatori dei vostri polpastrelli, il cuoio capelluto deve essere massaggiato per almeno mezz’ora durante la giornata;
  4. non pettinare i capelli con forza, e farli respirare durante il giorno: i capelli devono essere pettinati con il giusto pettine o con spazzole che hanno setole naturali di cinghiale oppure in gomma di durezza media;
  5. utilizzare copricapo per proteggere i capelli dal sole: durante le ore più calde del giorno, soprattutto d’estate, vi consigliamo di proteggere la vostra testa e il cuoio capelluto dai raggi del sole, per evitare scottature.
Share This