Negli ultimi tempi le persone cercano delle soluzioni il più naturali possibili contro molte problematiche. In questo trovano nella rete una quantità enorme di informazioni (e spesso presunte tali). La Calvizie non fa eccezione. Vediamo quindi i rimedi naturali contro la calvizie.

Cos’è la Calvizie in sintesi

In numerosi articoli abbiamo trattato il tema in maniera più o meno accurata. La Calvizie, Alopecia androgenetica, è una tipologia di perdita di capelli dovuta ad una suscettibilità del follicolo pilifero ad una miniaturizzazione di tipo androgenetico. Questa perdita dei capelli, nell’uomo inizia sopra le tempie e al vertice, anche detto calvaria, dello scalpo, mentre nella donna causa di solito un diradamento diffuso senza recessione dell’attaccatura, e come la controparte maschile raramente porta a una perdita di capelli completa. Ad oggi non esistono trattamenti in grado di rigenerare, con risultati certi la crescita dei capelli. Esistono numerosi medicinali, che in taluni casi provocano una ricrescita, ma in generale si parla solamente di favorire (la ricrescita).

Semi di fieno greco

I semi di fieno greco, vengono considerati utili per prevenire la calvizie e la forfora

I rimedi naturali contro la Calvizie

Navigando su internet è facile trovare blog e portali che ci propongano dei rimedi naturali contro moltissime problematiche. Noi abbiamo certato quelli contro la Calvizie. Semi di fieno greco, due, tre cucchiaini vanno immersi nell’acqua per 8-10 ore, ed una volta frullati vanno applicati sui capelli prima dello shampoo, in questo modo si dovrebbe prevenire la calvizie e combattere la forfora. Un altro ingrediente per rafforzare i capelli è la Aloe vera, che una volta estratta dalle foglie può essere applicato per una mezz’ora. Un estratto in polvere derivato da una pianta di origine indiana che prende il nome di Phyllanthus emblica, viene identificato con il nome di amla e può essere utilizzata per la preparazione di maschere da applicare sui capelli al fine di rinforzarli, di prevenirne la caduta e di accentuarne i riflessi. L’Henne utilizzata per rafforzare i capelli ed evitarne la caduta. L’Avocado, che una volta frullato e applicato sui capelli per mezz’ora prima dello shampoo, anch’esso per rafforzare i capelli. Il Succo d’arancia impiegato contro la forfora. Un impacco di olio d’oliva da applicare in poche gocce sulla cute e sui capelli umidi una mezz’ora prima dello shampoo. L’Olio di Cocco, Semi di lino e lo Zenzero che una volta lavorati e applicati sulla cute rafforzano i capelli.

Cosa dice la scienza

La scienza ci dice che oggi esistono numerose maniere per combattere la Calvizie, dall’uso di veri e propri farmaci a comportamenti corretti da tenere. Il Minoxidil è il farmaco più utilizzato contro la calvizie, inizialmente non era diretto alla cura della alopecia, ma a quella dell’ipertensione, poi durante i periodi di sperimentazione si è notato come il suo utilizzo facesse aumentare peli e capelli dei pazienti trattati. Il Minoxidil ottiene risultati su molti soggetti, ma non su tutti ed ha significativi effetti collaterali come eritemi, infiammazioni, prurito, desquamazione e una volta sospeso il trattamento si tornerà a perdere i capelli. Per questi motivi il Minoxidil va preso unicamente sotto parere medico, nello specifico del dermatologo. La soluzione definitiva alla Calvizie, è oggi il trapianto di capelli, che come dice la stessa parola, non produce una ricrescita, ma chirurgicamente vengono spostate delle zone in cui esistono i capelli, in altre in cui sono assenti. Con gli anni questa tecnica è andata perfezionandosi, ma è importante rendersi conto che si tratta sempre di un operazione chirurgica, diffidando da proposte economicamente allettanti, ma poco affidabili da un punto di vista medico.

shampoo e balsamo

I capelli vanno lavati almeno tre volte a settimana con prodotti specifici e di qualità

Come evitare la perdita dei Capelli

La scienza concorda che determinati comportamenti positivi possono evitare o per lo meno limitare la perdita dei capelli. La prevenzione ha quindi un ruolo molto importante. Vanno evitate lampade e fonti di calore (elevati) dirette sui capelli, il fumo, sia attivo che passivo. Un alimentazione sana ed equilibrata che oltre a migliorare la salute del vostro corpo, migliorerà anche quella dei vostri capelli. Sul nostro blog abbiamo trattato l’argomento indicandovi alcuni cibi che migliorano la salute dei capelli. L’igiene, i capelli vanno lavati almeno tre volte a settimana, utilizzando prodotti di qualità, e diretti alle esigenze dei nostri capelli. Il Balsamo va abbinato allo Shampoo, e questo non va applicato più di tre volte a settimana. Quando si lavano i capelli vanno massaggiati e asciugati a secco o con asciugamano, senza strofinarlo energicamente sulla testa. I prodotti economici o i tutto in uno vanno banditi.

I rimedi naturali contro la Calvizie funzionano?

I rimedi naturali contro la Calvizie che vi abbiamo elencato funzionano unicamente se abbinati ai comportamenti positivi appena trattati, e difficilmente arrecheranno danni. È importante però che questi compositi di erbe non blocchino la naturale idratazione dei capelli, per questo motivo, dopo averli applicati è necessario passare uno shampoo. Ciò che invece si deve assolutamente evitare è di abbandonare cure o comportamenti positivi sostituiti da pozioni magiche a base di erbe.

Share This