Palestra, come evitare che l’allenamento rovini i tuoi capelli

Le vacanze estive (purtroppo) sono un lontano ricordo e si é tornati alla vita di tutti i giorni, e in questa sicuramente farà parte l’attività sportiva. Palestra, corsa e sport in generale spesso mettono a dura prova la tenuta dei nostri capelli, vediamo come gestirli e fare in modo che l’attività fisica diventi un incubo per la nostra chioma.

Autunno, un mese delicato per i capelli

L’autunno é sempre un mese particolarmente faticoso per i nostri capelli, o meglio questa é la parte dell’anno dove la chioma soffre di più a causa dei molteplici fattori inquinanti raccolti durante l’estate. Raggi UV, salsedine, cloro e qualche lavaggio di troppo possono aver indebolito la capigliatura, che nei mesi di settembre e ottobre tende ad essere spenta e secca. Per contrastare questo fenomeno bisogna utilizzare uno Shampoo e Conditioner (sempre di qualità) in grado di idratare la chioma, rimanendo però delicato sul capello. A riguardo uno dei migliori é sicuramente Tigi Bed Head Urban Antodotes Recovery Shampoo, che abbinato al Conditioner rigenera il capello evitando che si rompa o si formino le doppie punte.

 

Palestra, come gestire i capelli lunghi quando si fa sport

I capelli lunghi sono bellissimi, ma indubbiamente poco pratici durante l’attività sportiva. Molte persone, uomini e donne, legano ben stretti i propri capelli lunghi con un elastico. Questo però é un grave errore, perché in questo modo i capelli rischiano di rompersi così stretti dall’elastico, e in oltre sudore e altri fattori inquinanti rimangono intrappolati nella chioma. Se decidete di legare i capelli, utilizzate degli elastici morbidi e tondeggianti, senza mai stringerli alla chioma. Ancor meglio sarebbe fare un treccia morbida o un Chignon. Essendo queste acconciature molto femminili, si consiglia per l’uomo l’utilizzo di una fascia di tipo sportivo.

Capelli corti quando si fa sport

I capelli corti e cortissimi sono indubbiamente semplici da gestire quando si fa sport. Se la loro lunghezza dovessero dare fastidio, durante l’attività fisica si possono fissare con delle mollette, o meglio ancora con una bandana, capello o fascia, di queste ne esistono specifiche per fare sport, coloratissime e di diverse fantasie, o squadre sportive.

Capelli e Piscina, come evitare che il cloro ti distrugga la chioma

Chi va in piscina per fare sport sa bene come il cloro rovini i capelli. Le cuffie, obbligatorie in tutte le piscina spesso sono un arma a doppio taglio, quelle in lattice possono spezzare i capelli, mentre quelle in tessuto non riescono a proteggerli. Fra le due é consigliabile utilizzare quelle in lattice, facendo attenzione sopratutto nel toglierle. Affinché la cuffia riesca a proteggere la chioma dall’azione del cloro é però necessario utilizzare delle protezioni specifiche. Un olio protettivo, da usare prima di entrare in acqua, può essere molto efficace. Il Kit 2Care Protection di Professional by Fama é l’ideale per chi frequenta le piscine. Oltre all’olio protettivo per capelli, comprende anche lo Shampoo doccia, in grado di eliminare i residui inquinanti e il balsamo vellutante per capelli e corpo. Questi due prodotti sono specifici per capelli, ma avendo una texture molto delicata sono utilizzabili anche su viso e corpo.

 

Lavare i capelli in palestra o dopo aver praticato sport

I capelli non dovrebbero essere lavati con Shampoo più di tre volte a settimana. Se frequentiamo la palestra quasi tutti i giorni, ci possiamo trovare davanti al dubbio di lavare o meno i capelli. Quando si fa molto sport, si consiglia l’utilizzo di uno Shampoo per lavaggi frequenti, il Bed Head Re-energize riesce a nutrire la chioma senza essere aggressivo, e si consiglia di abbinarlo al Conditioner. In questo modo possiamo anche alternare il lavaggio con Shampoo, con l’azione del Conditioner che protegge maggiormente la chioma. Quando andate in palestra quattro o più volte a settimana, quindi non utilizzate ogni giorno lo Shampoo, perché anche quelli di qualità rovinerebbero la chioma e favorirebbero il sopraggiungere della forfora.

Evitare di lavare i capelli dopo aver praticato sport

Come detto é sempre sconsigliato il lavaggio quotidiano dei capelli. Alcune capigliature possono essere tranquillamente essere passate sotto l’acqua, senza dover utilizzare cosmetici, anche dopo l’attività sportiva. Per esempio le persone con capelli ricci e folti, non hanno bisogno di tanti lavaggi, così come quando i capelli sono corti e cortissimi, si può utilizzare lo shampoo un giorno si e l’altro no. Evitate quindi lavaggi quotidiani con shampoo, nonostante questo vi venga venduto come specifico per lo sport.

 

Share This