Lewis Hamilton classe 1985, quattro volte Campione del Mondo di Formula 1, con McLaren e Mercedes, anche in questa stagione 2018 è in lotta con la Ferrari di Sebastian Vettel, non sappiamo chi dei due si aggiudicherà il titolo. Noi di Capellissimo ovviamente sosteniamo la rossa di Maranello, ma in fatto di look e di ispirazione per nuovi tagli di capelli, Lewis Hamilton è il nostro preferito.

Lewis uno stile a tutto gas

Lewis Hamilton è un ragazzo che corre forte, e non solo in pista. Arrivato giovanissimo in Formula 1 si è sempre contraddistinto per la sua esuberanza, e per il grande talento. Nei primi anni, alla McLaren aveva un carattere certamente dirompente, anche e sopratutto per la giovane età, ma manteneva un look sobrio e ordinato. Come Fernando Alonso suo compagno di scuderia e primo rivale, adottava uno stile con capelli cortissimi, della stessa lunghezza su tutta la testa simil militare. Non sappiamo se questo taglio fosse dettato da ragioni di sponsor, ma fatto sta che entrambi adottavano uno stile molto minimal. I due durarono solo un anno insieme, e con la separazione arrivarono i primi due titoli mondiali per l’inglese.

Tatuaggi e forse un trapianto di capelli

La passione che Lewis Hamilton ha per i tatuaggi è risaputa, anche se durante i primi anni di F1 erano nascosti sotto la tuta, e meno visibili rispetto ad oggi, ciò che invece rimane un mistero ancora oggi, è la possibilità o meno che il pilota britannico si sia sottoposto ad un intervento chirurgico di trapianto di capelli. In Inghilterra, da quando Waynee Roney ha fatto il trapianto, secondo la stampa scandalistica, tutti i personaggi conosciuti, sportivi, cantanti, attori e politici sono stati “accusati” di aver realizzato un “ritocchino” capillare. Effettivamente però nelle immagini dei primi anni in McLaren si nota un inizio di calvizie nella parte frontale della testa. I piloti passano molto tempo con il casco, a cui si aggiunge il sottocasco ed il cappellino degli sponsor, di per sé questi non provocano la calvizie, come spiegato in un nostro articolo, ma non lasciano respirare i capelli e gli provocano molto stress. In queste situazione, per mantenere forte la capigliatura bisognerebbe lavare i capelli con Shampoo e Conditioner ricchi di nutrienti, l’utilizzo di prodotti economici, che si puliscono, ma non nutrono i capelli rischiano di stimolare e accelerare la calvizie. In questi casi prodotti come il Toppik Shampoo e Toppik Conditioner a base di Cheratina possono nutrire i modo corretto i capelli stressati. Con un utilizzo prolungato di Casco e sottocasco è importante di tanto in tanto applicare prodotti purificanti, perché i fattori inquinanti che si depositano suoi capelli rimangono bloccati sulla testa da questi oggetti. Il Radia Shampoo e il Radia Conditioner, prodotti della DS Laboratories riescono a pulire in profondità e purificano il cuoio capelluto.

Hamilton-trapianto

Nelle foto dei primi anni di Formula 1 si nota una calvizie nella zona frontale dei capelli

La consacrazione in Formula uno, celebrata con tagli di capelli sempre particolari

Nel 2013 Hamilton passa in Mercedes, ed in pochi anni la scuderia anglo-tedesca domina la Formula Uno, in questi anni Lewis vince due altri campionati, che si aggiungono a quelli conquistati in McLaren. In questo periodo, oltre ai nuovi tatuaggi, notiamo che il pilota si presenta con tagli di capelli sempre più curati e vistosi, e a conferma delle voci su un possibile trapianto, la stempiatura iniziale sembra essere totalmente sparita. Creste e treccine non sono conciliabili con un forte ed evidente diradamento nella parte frontale per queste ragioni il trapianto sembra l’unica spiegazione.

Trapianto di capelli a 30 anni

Si presume quindi che Hamilton ha realizzato il trapianto di capelli poco prima di compiere i 30 anni. In questa fase della vita, solitamente la calvizie è in fase iniziale o come nel caso del pilota inglese, avanzata. Quindi nonostante la problematica non abbia ancora raggiunto il suo ipotetico apice, è possibile eseguire un trapianto di capelli. Quando la calvizie è in fase iniziale, non si può sapere con esattezza come e quanto si svilupperà, per questo motivo è importante sottoporsi ad una cura specialistica in modo da individuarne le cause. L’utilizzo di prodotti anti caduta come il Revita Shampoo e Revita Conditioner riusciranno a rallentarne l’avanzata e stimolare una ricrescita, ma non sempre saranno sufficienti. C’è da tener presente che Hamilton è un personaggio pubblico, e guadagna moltissimo dalla sua attività di pilota, più gli introiti derivanti degli sponsor, quindi la spesa di un trapianto non è certamente un problema. Per un suo coetaneo che ha un normale lavoro invece questa spesa può essere eccessiva, in altri articoli vi abbiamo messo in guardia da interventi di trapianto low cost, se Hamilton davvero lo ha realizzato, questo è stato fatto in centri specializzati che utilizzano le tecniche più moderne ed in totale sicurezza. Se quindi state pensando di fare anche voi un trapianto informatevi bene sulle cliniche che lo eseguono, badando alla professionalità della clinica. Per il momento potrete nascondere la calvizie con le Microfibre di Cheratina, che fra l’altro si possono utilizzare anche in fase post trapianto, in attesa di si realizzi la ricrescita.

 

Le treccine di Hamilton

Lewis Hamilton sul podio in Germania sfoggia delle treccine

 

Microfibre di Cheratina, una maniera semplice e veloce per nascondere la calvizie

Il trapianto è la soluzione definitiva alla calvizie, ma è qualcosa di molto invasivo, essendo un operazione chirurgica a tutti gli effetti. Viene eseguito in anestesia ed ha una degenza, quindi deve essere realizzato in cliniche specializzate e da mani esperte, e questo implica un costo economico significativo. I trattamenti anti caduta invece non sempre sono efficaci ed hanno importanti controindicazioni, una soluzione più economica e di semplice utilizzo è quella delle polverine per capelli. Le Microfibre di Cheratina, vengono dosate nelle zone a scarsa densità di capelli, aderiranno grazie alla carica elettrostatica, quindi affinché si realizzi ciò è necessario che esistano capelli, di una lunghezza di almeno un centimetro. Le migliori microfibre presenti oggi sul mercato sono quelle della Toppik, che possono essere acquistate nello Shop di Capellissimo ad un prezzo a partire da 13,00 € e che varia in base al formato. Esistono anche numerosi prodotti accessori che semplificano maggiormente l’utilizzo del prodotto e donano un aspetto ancor più naturale. Acquista subito le Microfibre di Cheratina Toppik con Capellissimo e le riceverai comodamente a casa in 24/48 ore, con spedizione anonime e precise.

Share This