Seleziona una pagina

Capelli secchi, un problema che colpisce molte donne. Esistono dei prodotti che possono aiutare a migliorare questa situazione? Che particolarità devono avere i cosmetici diretti a capelli secchi? In questo articolo cerchiamo di indicarvi la scelta più corretta.

Capelli secchi un problema spesso legato alle stagioni

In determinate stagioni dell’anno, come il finire estate e inizio primavera provoca spesso il fenomeno dei capelli secchi. Questo é dovuto principalmente alle condizioni ambientali, ad esempio in estate il sole, la salsedine, e docce frequenti tendono a indebolire la chioma, privandola della corretta idratazione, con in risultato di una chioma spenta e poco luminosa.

Primavera una stagione che stressa la chioma

Come l’estate, anche la primavera, o più precisamente il finire dell’inverno stressa fortemente la nostra chioma. Questo perché durante l’inverno aumentano i fattori inquinanti, pensiamo alle città che sono al massimo della loro attività, ma anche gli sbalzi di temperatura, freddo esterno, e riscaldamento interno, che rende i nostri capelli costantemente secchi.

Piastre e Phon possono essere una causa

I capelli non amano le alte temperature, quindi le piastre per capelli, ma anche il Fon possono provocare il fenomeno dei capelli secchi. Si consiglia sempre di limitare l’utilizzo della piastra per capelli, mentre se non é possibile non utilizzare il Fon, é consigliabile metterlo a potenza minima e a temperatura bassa, sempre abbastanza distante dalla testa. L’ideale é sempre asciugare la chioma con un telo, senza però mai strofinarlo.

Tinte per Capelli, si possono utilizzare?

Molte persone amano tingere i capelli, perché si vedono meglio con una colorazione diversa, oppure per coprire quelli bianchi. Le tinte, come i cosmetici in generale, non sono tutte uguali, alcune, per limitare i costi al pubblico sono prodotte con materiali scadenti, o comunque di bassa qualità, queste possono divenire rischiose per la chioma. Anche quelle professionali, sicuramente meno aggressive vanno utilizzate con moderazione

Che Shampoo utilizzare per contrastare i capelli secchi

La regola numero uno per contrastare i capelli secchi é quella di fornirgli maggiore idratazione. Esistono molti Shampoo, che non solo nutrono correttamente la chioma, ma riescono a idratarla efficacemente. Anche in questo caso il consiglio é quello di evitare i prodotti economici, preferendo invece quelli professionali, quelli che utilizzano i parrucchieri, uno fra tutti Bed Head di Tigi.

 

Scelta dello Shampoo per idratare i capelli secchi

La scelta dello Shampoo varia a seconda della necessità della chioma. Se i nostri capelli sono in sofferenza per questioni ambientali, smog, troppo sole, inquinamento Bed Head Urban Antodotes Recovery é ciò che fa per voi, questo Shampoo é di livello 2, efficace senza essere aggressivo. Dopo pochi lavaggi la vostra chioma tornerà luminosa e vibrante come un tempo.

Uno Shampoo più deciso, per capelli rovinati da tinte e piastre

Se avete invece utilizzato troppo, piastre e tinte (di discutibile qualità) avrete bisogno di uno Shampoo di livello 3, il Bed Head Urban Antodotes Resurrection, é più deciso nella sua azione, e riesce a “resuscitare” anche le chiome più sofferenti. Dopo pochi lavaggi potere notare la sua azione, ed il profumo che emanerà la vostra chioma. Ricordate di combinare sempre lo Shampoo al Conditioner e alla Maschera.

 

Conditioner e Maschera, quando utilizzarli

Il Conditioner é un cosmetico che bisogna utilizzare spesso, combinato o alternato allo Shampoo. Ad esempio se per diverse ragioni dovete lavare frequentemente i capelli, poterete alternare i due cosmetici. La maschera invece va utilizzata una sola volta a settimana, e si dimostra molto efficace proprio in caso di capelli secchi, la sua funzione é simile al Conditioner, ma riesce ad essere molto più incisiva.

 

 

 

Segui Capellissimo su InstagramTwitterFacebookYoutube ed ora anche su TikTok
Contattaci telefonicamente dal Lunedì al Venerdì dalle 9,00 alle 13,00 al NUMERO 349 1831976 oppure Scrivici su Whatsapp

Share This