Nella popolazione maschile, la calvizie è molto diffusa. Alcune persone perdono pochi capelli, altre i gran quantità. Generalmente le prime avvisaglie si hanno intorno ai 20/25 anni, ma non è per tutti così. Capellissimo ti presenta la lista dei 5 motivi per cui un uomo perde i capelli, e ti consiglia dei rimedi, per fermare o almeno rallentare questo fenomeno.

Alopecia Androgenetica

Secondo il Vocabolario, l’alopecia androgenetica è la mancanza di capelli, o di altri peli del corpo, che può essere circoscritta o diffusa e può accompagnarsi o no ad atrofia e distruzione del follicolo pilifero. L’alopecia Androgenetica, viene comunemente chiamata Calvizie (e non calvizie). La perdita dei capelli nell’uomo inizia sopra le tempie e al vertice, in taluni soggetti è minima, in altri avanza ed è dovuta a cause genetiche. Recenti studi hanno verificato che l’uomo eredita questa problematica dai geni materni e non dal padre come si pensava fino a pochi anni fa. Questa problematica può essere diagnosticata con delle analisi, ed il medico competente è il dermatologo.

Alopecia Androgenetica. Rimedi

L’alopecia androgenetica, può essere se non fermata, per lo meno rallentata. Esistono dei trattamenti mediante Finasteride, questo è un farmaco che può essere assunto unicamente sotto prescrizione medica per gravissimi effetti collaterali, il medico in oltre potrà valutarne l’efficacia, in quanto non produce gli stessi effetti su tutti gli individui. Il Minoxidil è un farmaco più leggere del precedente, ma anch’esso deve essere indicato da un medico, ha meno possibilità di riuscita e gli effetti collaterali sono meno gravi. Il Trapianto di Capelli è la soluzione definitiva, purché realizzato in cliniche attrezzate e da mani esperte, noi di Capellissimo vi sconsigliamo pacchetti economici tutto compreso, ma di affidarvi a cliniche specializzate. Un valido Shampoo Anticaduta può essere in grado di rallentare l’avanzare della calvizie, e in alcuni casi può favorire la ricrescita, Capellissimo consiglia il Revita Shampoo e Revita Balsamo della DS Laboratories azienda famosa per l’avanguardia nella ricerca e negli studi contro la calvizie. In fine le Microfibre di Cheratina, non costituiscono una cura, ma sono un valido strumento, anche abbinabile alle soluzioni precedentemente indicate, che copriranno le zone di calvizie in modo naturale e istantaneo, realizzando un perfetto effetto estetico.

SI DICE CALVIZIE O CALVIZIA?

 

Alopecia Seborroica

Questa forma di calvizie si verifica a causa di un eccepiva produzione di sebo, dovuta a squilibri ormonali, che provocano o accelerano la caduta dei capelli. Solitamente si presente fra i 20 e 30 anni e si accompagna, spesso a prurito, dolore al cuoio capelluto, forfora grassa che si desquama.

Alopecia Seborroica. Rimedi

L’Alopecia Seborroica può essere facilmente confusa con la Forfora, quindi inizialmente uno Shampoo di qualità può fare molto, Capellissimo consiglia lo Shampoo e Conditioner Dandrene, cella DS Laboratories, efficace nel contrastare la forfora, nel caso in cui il problema non venga risolto sarà necessaria una visita dal dermatologo, che prescriverà una cura.

perché si perdono i capelli

Il Principe William soffre di Alopecia Androgenetica, sicuramente di tipo ereditario

Calvizie da Stress

Questa forma di Alopecia non è stata mai dimostrata scientificamente, seppur si è sempre registrata un importanza evidenza statistica. In questo caso la causa della calvizie non è dovuta dalla genetica o da problemi legati al cuoio capelluto, ma da disturbi psicosomatici causati da tensioni nervose e stress, che spesso sono accompagnati da una produzione eccessiva di sebo. Questa forma di calvizie spesso si presenta con perdita di capelli a chiazze, su tutta la testa e colpisce indistintamente uomini e donne, se fermata in tempo non porterà a una cronica caduta dei capelli, ma anzi questi torneranno a crescere.

Calvizie da Stress. Rimedi

In questo caso la soluzione è apparentemente semplice, una volta rimosse le cause che provocano lo stress, i capelli torneranno a crescere. Nella realtà però le cose non sono così semplici, perché questo fenomeno si realizza su persone ipertese o che soffrono di un disagio psicologico importante, sicuramente l’intervento di uno psicologo e in alcuni casi di uno psichiatra è fondamentale. Se la calvizie non si è esteta irreversibilmente non saranno necessarie particolari cure o trapianti, basterà uno shampoo anticaduta, come il già citato Revita, ma ancor più utili saranno le Microfibre di Cheratina, che coprendo le zone di calvizie limiteranno il problema psicologico, perché da un punto di vista estetico copriranno totalmente la calvizie.

COSA SONO E A COSA SERVONO LE MICROFIBRE DI CHERATINA?

 

Calvizie provocata da fattori inquinanti e stagionali

La calvizie può essere provocata da fattori inquinanti, come ad esempio lo smog, sbalzi di temperature, scarsa pulizia dei capelli, o dall’utilizzo di prodotti non inquinanti. In oltre durante la primavera e l’autunno può aumentare la caduta dei capelli, ma sarà assolutamente momentanea.

Calvizie provocata da fattori inquinanti e stagionali. Rimedi

Nel caso in cui si verifica un eccessiva caduta dei capelli per una di queste ragioni, bisogna cominciare ad utilizzare prodotti di qualità per lavare i capelli, gli shampoo o balsamo commerciali, quelli facilmente reperibili al supermercato, per mantenere costi bassi, utilizzano materie prime di scarsa qualità, che probabilmente riescono ad ammorbidire il capello, ma non lo nutrono a sufficienza, quindi sopratutto quando si avanza negli anni, si possono verificare piccole forme di calvizie. Capellissimo consiglia lo Shampoo ed il Conditioner Toppik, realizzati con Cheratina, una proteina presente nel capello, ma che con l’avanzamento degli anni, e con lo smog si tende a perdere. Utilizzando questo prodotto il cuoio capelluto verrà nutrito correttamente, rafforzando così il capello che non cadrà più.

Calvizie dovuta all’alimentazione

I capelli ed il cuoio capelluto sono parte del nostro corpo, e si nutrono sopratutto mediante l’alimentazione. Una dieta ricca di grassi e povera di nutrimenti, non solo porterà ad aumenti di peso, problemi alla pelle e all’insieme del corpo, ma favorirà la caduta dei capelli.

Calvizie dovuta all’alimentazione. Rimedi

In questo caso la risposta è semplice, bisogna adottare una dieta sana e varia, vanno assunti carboidrati, carni, pesci e molta frutta e verdura di stagione. Se si è già in eccesso di peso, è consigliabile l’attività fisica, a seconda dei propri gusti e delle proprie possibilità. In fine per migliorare la salute del capello in maniera più specifica, come nel caso precedente bisogna utilizzare prodotti di qualità, come lo Shampoo e Conditioner Toppik.

CALVIZIE E ALIMENTAZIONE

 

Capellissimo

Segui Capellissimo su Instagram, Twitter, Facebook e Youtube

Share This