La calvizie è un problema che affligge milioni di italiani, uomini e donne, e spesso provoca una calo dell’autostima. Oggi non esiste una cura che permetta la ricrescita dei capelli, seppur ci sono varie soluzioni. Il trapianto è quello più efficace, seppur non può essere realizzato con leggerezza ed ha costi molto elevati. I trattamenti non sempre sono efficaci e devono essere sempre realizzati sotto controllo medico, perché portano con se molte controindicazioni. Noi di Capellissimo vi suggeriamo delle alternative per nascondere diradamento.

Quando tutto ha inizio, perché si perdono i capelli?

La Calvizie può essere di due tipi, temporanea o cronica. La prima è spesso legata allo stress, a problemi di alimentazione, o in alcune donne si verifica una perdita eccessiva dei capelli durante la gravidanza e allattamento. In questi casi quando vengono meno queste cause, i capelli torneranno a cresce normalmente. Il problema è invece cronico in caso di alopecia androgenetica. Questa ha cause genetiche, seppur maggiormente diffusa negli uomini, si può verificare anche nelle donne. Generalmente i ragazzi cominciano a perdere i capelli fra i 20 e 30 anni, ma non è una regola certa, le donne tendenzialmente in una fase successiva. Questa problematica non sempre viene vissuta bene dall’interessato, tanto che può provocare ripercussioni di ambito psicologico. È quindi importante agire da subito, se non fermando la calvizie, per lo meno limitandola. In questo può essere utile l’utilizzo di Shampoo e Conditioner anticaduta, uno dei più efficaci è il Revita della DS Laboratories, che rallenta e frena la perdita di capelli e ne favorisce la ricrescita.

 

Revita DS

Revita Shampoo della DS Laboratories è il miglior prodotto anti caduta presente sul mercato. Rallenta la caduta dei capelli e favorisce la ricrescita

Cosa fare quando si perdono i capelli

Quando la calvizie si presenta, come detto è importante agire subito, prodotti anticaduta possono essere validi, ma affinché siano più efficaci è importante adottare dei comportamenti e migliorare lo stile di vita. L’alimentazione in questo caso gioca un ruolo fondamentale, per questo bisogna evitare cibi troppo grassi, preferendo prodotti naturali e poco trattati industrialmente. Vanno bene carne, principalmente bianca e tal volta anche rossa, pesce e sopratutto frutta e verdura di stagione. Una sana alimentazione migliorerà la salute del vostro corpo e di conseguenza dei capelli. Bisognerebbe evitare le tinte, ma se proprio non possiamo rinunciarvi scegliere per lo meno quelle realizzate naturalmente, senza l’utilizzo di additivi chimici. L’asciuga capelli va limitato, ed utilizzato solamente a bassa temperatura e alla minima potenza, la piastra invece non va mai utilizzata. Le fonti di calore eccessiva indeboliscono fortemente i capelli, e spesso in maniera irreparabile.

Nascondere la Calvizie

L’auto trapianto di capelli è ad oggi la soluzione definita alla calvizie, è importante però che sia eseguito da professionisti in cliniche specializzate, questo ovviamente comporta costi elevati. I trattamenti anti caduta invece non sono sempre efficaci, e vanno realizzati sotto stretto controllo medico, a causa delle forti e rilevanti controindicazioni che gli accompagnano. Quindi se non vogliamo tentare queste due strade, possiamo sempre dissimularla. Gli uomini più decisi e sicuri, possono radersi la testa, con la macchinetta o con il rasoio. Nel cinema e tv sono molti gli uomini rasati che vengono considerati dei sex symbol, e per molte donne risultano non solo più attraenti, ma anche più decisi. Non tutti però vogliono adottare questo look drastico, e questa è una opzione unicamente maschile. Per molto tempo l’unica soluzione alla calvizie è stato il parrucchino, ne esistono di tutti i generi e qualità, e spesso vengono utilizzati dalle persone sottoposte a chemioterapia per l’imitare le ripercussioni psicologiche della malattia e della cura. Se il diradamento non è consistente si possono adottare tagli che consentano di coprire le zone con meno capelli, evitando però l’orribile riporto tanto di moda fino agli anni ’80.

Come nascondere il diradamento dei capelli. Toppik, le polverine che nascondo la calvizie

Da una ventina di anni, sono entrate sul mercato delle particolari polverine che riescono a nascondere la calvizie. Queste sono le Microfibre di Cheratina, che grazie alla carica elettrostatica aderiscono al capello facendolo apparire più folto e voluminoso. La marca più conosciuta è la Toppik, che si distingue per la qualità del prodotto. Le sue microfibre danno un risultato totalmente naturale e non provocano allergie. Il prodotto si elimina con uno shampoo e dura in testa per un paio di giorni, ma può comunque essere prolungata la sua vita abbinandolo allo Spray Fiberhold, una speciale lacca, che fissa meglio le microfibre dando un aspetto ancor più naturale. Il vantaggio di queste polverine è che si ottiene un ottimo risultato senza essere invasivo e costoso come il trapianto, e senza provocare controindicazioni come per i trattamenti. Comunque le microfibre possono essere abbinate sia al trapianto, nella fase post operatoria e durante i trattamenti anti caduta.

Nascondere la Calvizie Femminile

La calvizie non è una problematica unicamente maschile, ma colpisce anche numerose donne. Per gli uomini, la calvizie è psicologicamente più accettabile, perché molto comune, in oltre essendo spesso ereditaria, è frequente che il padre dell’interessato abbia riscontrato la stessa problematica del figlio. Nelle donne l’alopecia, a vari livelli provoca molte problematiche da un punto di vista psicologico, perché da sempre i capelli vengono visti come strumento di fascino e conquista. Le Microfibre di Cheratina, nascondendo la calvizie, oltre ad un ottimo risultato estetico, di riflesso migliorano l’autostima in quanto la donna che le utilizza torna a vedere la propria chioma folta e voluminosa. Questo cosmetico può essere utilizzato sia solo, che con gli accessori correlati, che ne migliorano il risultato estetico e facilitano l’applicazione.

 

ACQUISTA SUBITO TOPPIK

 

Share This