Caduta dei Capelli, gli errori più comuni che vengono commessi quando si nota la caduta

Quando notiamo che i capelli nella zone delle tempie sono sempre meno, oppure si comincia a vedere la cute nella parte frontale, la prima cosa che vogliamo é trovare una soluzione per evitare di rimanere calvi. Molto spesso quest’ansia nel cercare una soluzione immediata ci fa commentare molti errori, che creano per lo più danni. Vediamo quali sono quelli più comuni e cosa fare in caso di caduta dei capelli.

Caduta dei capelli, evitare soluzioni immediate

Quando notiamo che stiamo cominciando a perdere i capelli, siamo alla ricerca di una soluzione che ci possa risolvere il problema, il prima possibile. Una certa perdita dei capelli é del tutto fisiologica e non costituisce obbligatoriamente una calvizie iniziale. Evitate di utilizzare prodotti che vi promettono l’impossibile, nei migliori dei casi, non porteranno alcun risultato. Ad oggi non esistono soluzioni miracolose alla calvizie.

Le Microfibre Toppik, per nascondere stempiature e calvizie

Le microfibre di Toppik, sono delle polverine che nascondono il diradamento dei capelli in maniera veloce ed efficace. Attenzione, non si tratta di una cura alla calvizie, e non vi farà ricrescere i capelli. Toppik é un cosmetico, che ha la funzione di coprire le zone bianche, e lo fa con un risultato istantaneo e del tutto naturale. Il suo vantaggio é quindi estetico, ed eviterà quella sensazione di disagio che può colpire le persone che stanno perdendo o hanno perso i loro capelli.

 

Assunzione di farmaci anti calvizie, una pratica molto pericolosa

Per curare la calvizie esistono principalmente due farmaci, il Minoxidil e il Finasteride. Ripetiamo che si tratta di farmaci veri e propri, e vanno assunti sotto stretto controllo medico, questo perché provocano importanti effetti collaterali. Questi due medicinali infatti non nascono per la cura dei capelli, il Minoxidil é un antidepressivo, mentre il Finasteride viene principalmente utilizzato per l’Iperplasia Prostatica Benigna, entrambi fra i loro effetti collaterali hanno registrato una crescita dei capelli. Per curare la calvizie si utilizzano dosaggi bassi, ma comunque possono portare altre problematiche, in oltre non su tutti i soggetti producono gli effetti desiderati. Evitate quindi di assumerli senza un indicazione del dermatologo.

Le diagnosi le fa il medico, non Google

Quando c’è un problema che riguarda il nostro corpo e la nostra salute, dobbiamo assolutamente evitare di fidarci delle ricerche effettuate su internet. Le diagnosi le fa il medico, e per problematiche riguardanti i capelli, lo specialista é il dermatologo. Evitate di assumere farmaci senza una sua indicazione, perché possono provocare gravi controindicazioni, oppure se con dosaggi irrisori non porteranno a nessun risultato.

Il ruolo dello Shampoo in caso di caduta dei capelli

La funzione dello Shampoo non é unicamente quella di pulire e/o ammorbidire i capelli, una funzione rilevante di questo cosmetico é anche quella di nutrire correttamente i nostri capelli. Se ci affidiamo a prodotti di scarsa qualità, perché molto economici o perché visti in pubblicità, questi non ci faranno diventare calvi, ma comunque non miglioreranno la salute dei capelli, che così saranno più deboli e più propensi alla caduta.

Shampoo anti caduta, porta risultati?

Uno Shampoo anti caduta di qualità può portare risultati. Il Revita Shampoo, probabilmente il migliore disponibile sul mercato, ha lo scopo di rallentare la caduta dei capelli ed in questo é molto efficace, tanto che é in grado di favorire la ricrescita. Questo non significa che riotterrete tutti i capelli persi, ma per lo meno la caduta sarà più lenta. Per un risultato migliore si consiglia di abbinare il Revita Shampoo al Revita Conditioner. Se vuoi saperne di più su Revita, CLICCA QUI e leggi questo articolo.

 

Evitare offerte per trapianti di capelli

È molto facile imbatterci in offerte e sconti per trapianti di capelli, in Italia e sopratutto all’estero. L’autotrapianto é un operazione chirurgica a tutti gli effetti, e non va per nulla sottovalutata. In oltre non é sempre efficace, occorre realizzare una diagnosi per assicurarsi che la zona donante non venga colpita da una futura alopecia. Quindi il consiglio é sempre quello di affidarvi a cliniche serie e competenti, che purtroppo non vi proporranno sconti eccezionali.

Alimentazione, il ruolo che ha per mantenere sani i capelli

L’alimentazione é fondamentale per la salute del nostro corpo e di conseguenza per quella dei capelli. Cibi molto grassi, eccessivamente tratta, abuso di alcol e fumo danneggiano fortemente i capelli, e favoriscono, oltre a diverse malattie, anche la calvizie. Oltre a lavare la chioma con prodotti validi, bisogna adottare una dieta sana e equilibrata, in questo modo la calvizie, seppur di causa genetica, sarà meno invasiva.

 

Segui Capellissimo su InstagramTwitterFacebookYoutube ed ora anche su TikTok
Contattaci telefonicamente dal Lunedì al Venerdì dalle 9,00 alle 13,00 al NUMERO 349 1831976

Share This