Alopecia femminile, perché anche le donne soffrono la calvizie

Recenti studi anno evidenziato un sensibile aumento della alopecia femminile. Il problema della calvizie, infatti non riguarda unicamente gli uomini, ma può colpire seppur in quantità minore anche le donne.  Esaminando un campione di oltre 15.000 donne, dai 15 ai 65 anni, si è registrato un aumento del 30% negli ultimi 10 anni, dei casi di Alopecia Femminile. Questi dati evidenziano che la calvizie femminile non dipende strettamente dall’età, ma colpisce il 75% di donne di età compresa tra i 25-40 anni, il 20% di età compresa tra i 40-65 anni; solo il 5% riguarda invece una fascia di donne di età inferiore ai 25 anni. In questo articolo vedremo che complicazioni e difficoltà produce l’alopecia nelle donne e come é possibile contrastarla.

Alopecia androgenetica femminile, cause

La Alopecia femminile si sviluppa per differenti ragioni. Solitamente le donne perdono parte, o gran parte dei propri capelli a causa dello stress, in fase di gravidanza e post parto, per scarsa stress eccessivo provocato ai propri capelli e per ragioni ormonali. Nei primi due casi si tratta di una perdita dei capelli temporanea, in caso di alopecia provocata da fattori ormonali sarà cronica, mentre se si é abusato di piastre e tinte di dubbia qualità, forse é ancora possibile salvare la chioma.

Alopecia femminile come si manifesta

La alopecia nelle donne si manifesta in maniera differente rispetto a quella maschile. Gli uomini tendono ad avere stempiature e chierica, mentre le donne registrano una perdita dei capelli nella zona frontale e superiore della testa. La perdita dei capelli é sempre vissuta in modo traumatico da chi ne soffre, questo perché si vede mutato il proprio corpo e il proprio aspetto. Negli uomini, la calvizie é socialmente accettata, anzi é normale vedere uomini con pochi capelli o totalmente calvi, nelle donne la situazione é molto diversa.

Implicazioni psicologiche della Alopecia Femminile

Per una donna i capelli sono una parte molto importante del proprio corpo. Una bella chioma, infatti aumenta il fascino, e attira le attenzioni degli uomini. In oltre per le donne, un nuovo taglio di capelli, può essere una maniera per comunicare i propri desideri o le proprie emozioni. Anche per questi motivi quindi, l’alopecia femminile implica problematiche psicologiche, oltre a quelle estetiche, tanto che molte volte diventa più urgente agire sotto gli aspetti estetico e psicologico, più che clinico.

Come dissimulare la Alopecia Femminile, in modo efficace e naturale

La alopecia femminile può essere nascosta e dissimulata utilizzando le Microfibre di Cheratina. Questo cosmetico, creato dalla Toppik ha la particolarità di essere semplice da utilizzare, e produrre un risultato estetico impeccabile, tanto che nessuno potrà notare la presenza del prodotto. Le Microfibre di Cheratina Toppik, sono delle particolari polverine, che grazie alla carica elettrostatica aderiscono al capello, facendolo apparire così, corposo e voluminoso. Resistono al vento, al sudore e alla pioggia e si eliminano con uno Shampoo. Possono essere utilizzate frequentemente, perché non provocano allergie e non hanno controindicazioni. La Toppik per semplificare maggiormente l’applicazione delle microfibre e produrre un risultato esteticamente migliore ha creato alcuni accessori, che noi di Capellissimo abbiamo incluso in speciali Kit. Per chi vuole iniziare ad utilizzare Toppik consigliamo il Kit Iniziale Toppik, composto dal formato da 12gr, applicatore spray e pettinino optimizer. Mentre il Kit Completo, che ha in più lo spray Fiberhold riesce a migliorare la tenuta e la durata di Toppik, con un risultato estetico ancor migliore.

 

Toppik, un alleato in caso di Alopecia Femminile

Toppik é un cosmetico a tutti gli effetti, ed é particolarmente efficace nel coprire quelle zone dove i capelli non sono numerosi. Le donne che hanno problemi, più o meno grandi, di perdita dei capelli, grazie a questo prodotto riescono ad ottenere una soddisfazione e un appagamento estetico, questo perché utilizzando Toppik torneranno a vedere la propria chioma folta e voluminosa, eliminando o almeno limitando quelle problematiche psicologiche causate dalla alopecia. Per conoscere meglio Toppik, ti consigliamo questo articolo : TOPPIK, PER COPRIRE LA PERDITA DEI CAPELLI

Alopecia Femminile causata dalla gravidanza

La Gravidanza e la fase post parto, produce nella donna dei cambiamenti ormonali, questi a loro volta possono provocare una perdita dei capelli. Più frequentemente, i capelli tendono a cadere nella fase post parto e dell’allattamento, ma questa condizione é assolutamente temporanea. Una volta terminato l’allattamento, infatti si produce un riequilibrio ormonale, e di conseguenza i capelli torneranno a crescere. Le donne che dovessero registrare una perdita dei capelli, a seguito del parto possono tranquillamente utilizzare le microfibre Toppik, per nascondere la caduta. Toppik infatti non provoca allergie e non ha controindicazioni. Essendo poi, questa forma di alopecia del tutto momentanea, non é necessaria una cura, che spesso non si può realizzare perché potrebbe nuocere al bambino.

 

Menopausa e Alopecia Femminile

La perdita dei capelli durante la menopausa ha la sua origine nella diminuzione degli ormoni femminili (estrogeni), provocando una crescita di ormoni maschili che fino a quel momento erano minori. Tutto ciò provoca una alopecia molto simile a quella maschile. Quando una donna supera i 40 anni, può entrare in fase di pre – menopausa, e può notare che i suoi capelli diventano progressivamente più fini e deboli. In questa fase non si può ancora parlare di menopausa, ma certamente é in atto un cambiamento ormonale con un calo di estrogeni.

Altre cause che provocano la calvizie nelle donne

La causa più comune che provoca calvizie, non legata a fattori ormonali e fisici é lo stress psicologico. Questo, fra l’altro produce la perdita dei capelli sia negli uomini che nelle donne. Quando un soggetto é sottoposto ad intenso stress, che può essere causato dalle ragioni più diverse può notare una copiosa perdita dei capelli. Questa forma di alopecia é momentanea, perché una volta terminata la fonte di stress, questi torneranno a crescere nuovamente. Il problema però é che chi ne soffre solitamente é una persona molto sensibile, che potrebbe trovare nella calvizie una nuova fonte di stress. In questo caso é consigliabile rivolgersi per prima cosa ad uno psicologo, e poi nel caso dal dermatologo, il medico che cura la calvizie. Per alopecia provocata da stress può essere molto utile Toppik, proprio perché produce un ottimo risultato estetico.

 

 

 

 

Share This