L’alopecia androgenetica è comunemente nota come Calvizie. Questa non è altro che una caduta, eccessiva dei capelli e può colpire sia gli uomini che le donne, seppur in maniera e modalità differenti. Non si tratta di una malattia, ma è legata principalmente a fattori genetici e ormonali.

Calvizie, perché si perdono i capelli

La vita dei capelli si divide in tre fasi, crescita, riposo e caduta. Tendenzialmente questa evoluzione dura dai 2 ai 7 anni. Si ritiene che ogni follicolo produca una ventina di capelli nell’arco della sua vita. L’intensità della caduta dei capelli è invece variabile e condizionata da fattori come il sesso, la stagione, la salute, la genetica e da come trattiamo i nostri capelli. La caduta di per se non è sinonimo di calvizie, ad esempio durante i cambi di stagione è normale che questa si verifichi, ma fintanto che è momentanea, e sopratutto se si verifica una sostituzione dei capelli perduti, con quelli nuovi non siamo in presenza di alopecia.

Come prevenire la Calvizie

La Calvizie se è di tipo genetico non è possibile prevenirla, ma anche in questo caso è possibile evitare che si estenda e comunque si può rallentare. Il modo più efficace è prendersi cura dei propri capelli e del propio corpo. L’alimentazione ha un ruolo molto importante, cibi grassi, estremamente trattati costituiscono un problema per il copro e di conseguenza per i capelli, quindi un alimentazione sana, e variata con cibi freschi porterà benefici anche alla nostra chioma. Altro fattore rilevante è come curiamo i capelli, se siamo soliti lavarli con prodotti economici difficilmente avremo grandi benefici. I Capelli vanno lavati con Shampoo e Balsamo di qualità, specifici per il tipo di capelli, o per le necessità di cui hanno bisogno. Se ad esempio siamo in presenza di forfora è consigliabile curarla con Shampoo anti forfora, e non sottovalutare il problema. I capelli hanno bisogno di essere nutriti, e uno Shampoo alla Cheratina può fare molto, sopratutto quando questi diventano fini e sfibrati. La Cheratina è una proteina presente nei nostri capelli, che diminuisce con il passare del tempo, sia per cause legate all’età, sia per stress e fattori inquinanti. Un prodotto come Toppik Shampoo riesce a ristabilire un livello adeguato di Cheratina, ed avremo un risultato ancor migliore se lo abbiniamo al Toppik Conditioner.

Calvizie Giovanile o Calvizie Precoce

Come abbiamo visto, la caduta dei capelli, di per se non costituisce la calvizie. Generalmente i capelli vengono sempre persi, e per gli uomini, con l’avanzare dell’età si verifica quasi sempre un diradamento, anche se poco esteso. Solitamente intorno ai 30 anni, un uomo avrà meno capelli rispetto all’età precedente, e questo diradamento si verificherà principalmente nella zona delle tempie e nel retro della testa. Si parla però di Calvizie precoce quando questo fenomeno si verifica in età più giovane, dai 12 anni in su. Sintomi della calvizie precoce è un accentuarsi del diradamento e di capelli sempre più fini che perdono consistenza e colore. In questo caso è importante una visita medica, dal dermatologo, lo specialista indicato. Questi realizzerà tutti i test per poter accertare se si tratti di un fenomeno temporaneo, oppure permanente, prescrivendo la cura più efficace.

Calvizie uomo

Gli uomini sono più propensi alla calvizie, e questa si realizza principalmente per cause genetiche. Recenti studi hanno dimostrato che questa eredità proviene dal lato materno, quindi se un uomo ha il nonno materno con problemi di calvizie è molto probabile che anche lui ne soffrirà. Fino a poco tempo fa si pensava che invece provenisse dal lato paterno. La calvizie nell’uomo può estendersi in maniera differente, e comunque quasi tutti gli uomini subiranno un diradamento, seppur lieve con il passare degli anni.

Calvizie Femminile

Nelle donne è meno comune, ma porta con se aspetti psicologici maggiori. La Calvizie Femminile si verifica per fattori ormonali, e la causa principale è la sindrome dell’ovaio politeistico (PCOS). Anche in questo caso i capelli estremamente fini sono uno dei sintomi più importanti.

Cure alla Calvizie

Abbiamo visto che la calvizie non è una malattia, quindi non è corretto parlare di cure, ma più che altro di azioni per contrastarla. L’alimentazione, abbiamo visto che è fondamentale, come anche una costante cura dei capelli. Se però stiamo notando dei capelli sofferenti, sempre più fini e diradati è necessario agire subito. Una visita dal dermatologo ci dirà se si tratta di una situazione momentanea oppure cronica. Ciò che possiamo fare subito è, oltre a cambiare la nostra dieta è utilizzare uno shampoo in grado, se non di fermare, per lo meno rallentare questo processo. Il Revita Shampoo della DS Laboratories è uno dei migliori sul mercato, si tratta di un prodotto specifico per contrastare la caduta dei capelli. La sua azione è diretta a rafforzare il cuoio capelluto e in alcuni casi riesce a favorire la ricrescita. Questo Shampoo va abbinato al Revita Conditioner per ottenere un risultato ancor migliore.

Revita DS Laboratories

Revita Shampoo della DS Laboratories a 26,00€ su www.capellissimo.com

Trattamenti medici

Finasteride e Minoxidil sono i due medicinali più efficaci. Entrambi possono essere assunti unicamente sotto prescrizione medica per le gravi controindicazioni che possono provocare, in particolare il primo. L’assunzione continua e costante di questi medicinali porta ad una ricrescita dei capelli perduti (non si verifica in tutti i soggetti). Questi trattamenti non possono essere mai sospesi, pena la perdita della ricrescita.

Trapianto di capelli

Il trapianto dei capelli, ovviamente non è una cura, ma un operazione in grado di risolvere il problema. Ricordiamoci però che si tratta sempre di un operazione chirurgica, che deve essere eseguita da medici esperti in strutture adeguate. Ciò comporta un alto costo. Noi di capellissimo vi invitiamo a diffidare da offerte estremamente economiche, che possono portare a danni permanenti.

Trucchi anti calvizie

È possibile nascondere la calvizie, o comunque il diradamento dei capelli, senza per forza intervenire in modo invasivo o con medicinali. Ci riferiamo alle famose polverine, dette anche trapianto temporale che riescono a coprire quelle zone con meno capelli. Queste sono le Microfibre di Cheratina, dette anche i capelli delle star, perché abbondantemente utilizzate in tv, in fase di trucco. Sono così diffuse, perché di facile applicazione e con costi ridotti, riescono a coprire le zone diradate facendo apparire i capelli più folti e voluminosi, tanto che nessuno noterà questo trucco. Queste microfibre aderiscono al capello grazie alla carica elettrostatica e resistono a vento ed acqua, per poi eliminarle con uno shampoo. Le Microfibre di Cheratina Toppik, sono un prodotto naturale e quindi possono essere utilizzate anche in fase post trapianto, come in combinazione ai trattamenti, perché non hanno controindicazioni e non provocano allergie.

toppik

Toppik 3gr 13,00€ – 12gr 31,50€ (spedizioni gratis) – 27,50gr 52,00€ (spedizioni gratis) – 55gr 90€ (spedizioni gratis)

Calvizia o Calvizie

In altri articoli abbiamo affrontato quale sia il termine corretto da utilizzare. Il termine Calvizia, anche se usato, non è corretto, perché il termine corretto è Calvizie. Questo non è il plurale, ma un sostantivo femminile. Quindi si parla di “problemi di calvizie” oppure di “persone con calvizie”. Secondo il vocabolario Treccani la Calvizie è la mancanza o accentuata deficienza di peli sul cuoio capelluto.

 

Capellissimo

Segui Capellissimo su InstagramTwitterFacebook e Youtube

Share This